Il mio approccio “niente buoni propositi per l’anno nuovo”

(read in English)

Anno nuovo, vita nuova? No, grazie! Questo è ciò che direi a chi mi chiede quali sono i miei buoni propositi per il nuovo anno. Gennaio è un mese pieno di tante belle parole, grandi promesse, propositi impeccabili e tante chiacchiere a tema “nuovo anno, vita nuova”. Non mi è mai piaciuto tutto questo parlare dei piani perfetti per il nuovo anno, giudicando sè stessi per quello che è successo in passato. Non sono una persona da buoni propositi ma devo ammettere che mi piace l’idea di UN NUOVO INIZIO, specialmente se questo include un po’ di motivazione extra (che non guasta mai) e se l’idea di passare all’azione ti fa stare bene e ti rende felice!

Pianificare una serie di buoni propositi per me significa avere un problema specifico in mente che vuoi risolvere (problema -> possibile soluzione -> piano d’azione) – ovviamente non sono qui per giudicarti se hai dei propositi per il nuovo anno e ti senti sicura riguardo la tua scelta, ma ti lascio comunque qualche consiglio:

  1. controlla che ci sia veramente questo problema da risolvere
  2. fatti qualche domanda per essere certa di ciò che vuoi fare/ottenere (è davvero importante per te? E’ qualcosa di fattibile? E’ qualcosa che hai già provato a fare?)
  3. scomponi il tuo piano in parti più piccole: passa dall’avere un piano d’azione complesso a visualizzare passaggi piccoli, semplici, e facili da mettere in pratica

Ma torniamo al parlare dell’approccio “niente buoni propositi”…

Sia da un punto di vista generale che dal punto di vista del “i sani propositi di inizio anno”, riesci a vedere la differenza tra << voglio perdere peso, quindi a Gennaio dieta >> e << di recente ho mangiato tantissimi dolci perchè li cerco ogni volta che sono stressata, quindi voglio usare l’idea di Gennaio come un nuovo inizio per scoprire una modo efficace per gestire lo stress e vorrei anche provare degli snacks diversi MA non perderò tempo a giudicarmi e sono consapevole del fatto che mangiare qualcosa di dolce quando sono molto stressata non è la fine del mondo. Vorrei anche provare a domandarmi più spesso cose tipo “cosa cerco veramente? Di cosa ho veramente bisogno?” >>

La prima frase è dettata dalla ricerca di una soluzione rapida e non include farsi domande sul proposito per il nuovo anno o chiedersi perchè è qualcosa di importante a livello personale o che vantaggi ci sarebbero nel raggiungere quest’obiettivo. Ora leggi un’altra volta la seconda frase. Riesci a vedere come essa non sia soltanto più completa ma, con poche parole, ti suggerisce già di vedere le cose da un punto di vista diverso e ti motiva a farti più domande su quest’idea di perdere peso? Potresti anche scoprire che in realtà perdere peso non è nemmeno una cosa che ti interessa…

  • Non hai bisogno di fare CONFRONTI con altre persone
  • E’ importante rimanere concentrati su ciò che è veramente importante PER TE
  • Non devi per forza unirti ai classici buoni propositi ma ciò che dovresti fare è creare una lista di OBIETTIVI veramente tua con un approccio che non ti faccia sentire costantemente sotto accusa
  • Puoi trovare un motivo d’ISPIRAZIONE positivo che ti aiuti ad attuare un cambiamento (considerando sempre se devi e vuoi effettivamente cambiare qualcosa)
  • Includi nel prossimo futuro ciò che ti rende FELICE e ciò che è strettamente correlato al VOLERSI BENE
  • Un’idea che si potrebbe usare come punto di partenza: una lista “ciò che pensi dovresti fare vs ciò che veramente vuoi”
  • I classici buoni propositi pieni di grandi promesse sono decisamente attraenti ma lavorare su di te è qualcosa pronto a ricompensarti molto ed a lungo termine!

All’inizio di un nuovo anno, non mi sento in colpa per quello che ho fatto o non fatto, mangiato o non mangiato durante l’ultimo anno o mese… invece sono concentrata sulla giusta motivazione e tutte le cose positive che mi possono aiutare a prendermi cura di me stessa giorno dopo giorno. Rifletto sull’anno passato e guardo da un punto di vista diverso il percorso che mi ha portata fino a qui. Ho imparato dai miei errori e sono pronta a dare il giusto valore ad ogni piccolo passo avanti che farò. Sono pronta a…

  • valorizzare me stessa, il mio corpo, la mia salute ed il mio benessere
  • rimanere concentrata sui miei punti di forza e lavorare su ciò che mi ostacola nel raggiungere i miei obiettivi
  • ricordare a me stessa più spesso che IO SONO ABBASTANZA
  • concedere a me stessa di vivere profondamente sia sentimenti positivi che negativi (fanno tutti parte di me)
  • concentrarmi sul mio percorso e chiedermi, ogni volta che inizierò a confrontare me stessa o la mia vita con qualcun’altro, “cosa sto cercando esattamente?”
  • essere più focalizzata su un sentimento di abbondanza piuttosto che qualcosa dettato dalle restrizioni

Ogni anno sarà diverso ma, ora come ora, queste sono le cose che ho deciso di includere in questo “nuovo inizio” perchè sono tematiche su cui devo lavorare. Non mi sto preoccupando chiedendomi cose tipo “riuscirò a fare tutto? O almeno una cosa? E se sarà un fallimento?” perchè punto a fare dei passi avanti e non ad avere la vita perfetta. Non ho esattamente un piano per mettere queste cose in pratica: continuerò semplicemente a fare ciò che ho fatto negli ultimi tempi e migliorare/cambiare le cose passo dopo passo. Ogni giorno:

  • Mi chiedo “per cosa sono grata oggi?” e cerco di scrivere quante più cose mi vengono in mente (nei momenti difficili o stressanti, provo a scrivere anche più cose del solito in questa lista). Mi assicuro sempre che ciò che includo in questa lista non sia un mucchio di cose a caso: deve essere un vero senso di GRATITUDINE
  • Mi concentro su una parola o una frase che mi fa sentire bene, motivata, pronta a scegliere ciò che è meglio per me – identifico questa frase/parola chiedendomi con molta onestà come mi sento
  • Scrivo a proposito della mia vita e della mia attività, mi pongo delle domande e cerco di evitare di avere paura delle risposte che potrei trovare. Una buona fetta di questo lavoro su me stessa e sul mio approccio alle cose, riguarda la mia attività, perchè ho imparato che è molto importante concentrarsi anche su queste cose quando si è il capo di sè stessi, ma è assolutamente possibile farlo parlando anche soltanto della propria vita personale (dipende ovviamente da che risultati vuoi ottenere da tutto ciò).

Quindi… unisciti a me in questo invito a volersi bene! E ricordati: non gira tutto intorno a “anno nuovo, vita nuova” – semplicemente, cerca meglio dentro di te e… sii pronta a risplendere!

Chiara x


Vorresti sapere qualcosa di più su quest’argomento e su come fare il primo passo in questo percorso di crescita personale per conoscerti meglio? Parliamone! Pianifica la tua prima consulenza GRATUITA con me usando il bottone qui sotto:

SCHEDULE A FREE CONSULTATION

My “no New Year’s resolutions” approach

(read in Italian)

New year, new me? No, thank you! This is how I would reply to someone who asks me about my resolutions for the new year. January is a month filled with brand new resolutions, big promises, and a lot of talking about “new year, new me”. I have never liked all this talking about setting big plans for the year ahead and judging yourself for what happened in the past. I don’t like new year’s resolutions but I like the idea of a FRESH START, especially if this is something that gives you some extra motivation and makes you excited (and happy!) to take action!

Planning a resolution to me means you have a specific issue in mind and you need to sort it out (problem -> possible solution -> action plan) – I’m obviously not judging you if you want to set your resolutions for the new year and feel confident about your choice, but here there’s my advice for you:

  1. check if there is a real issue that needs a solution
  2. be sure about what you want to do/reach (does it really matters to you? Is something achievable? Is something you tried to do before?)
  3. break your plan into small steps: turn a bigger plan into actions that are small, simple, and easy to visualise

Let’s get back to the “no resolutions” approach…

From both a general point of view and in terms of “healthy resolutions”, can you see the difference between << I want to lose weight so I will do a diet in January >> and << lately I have been eating too many sweets because I look for them every time I’m stressed, so I want to use the idea of January as a fresh start to both find a way to de-stress and try new snacks BUT I won’t judge myself and I understand that eating some sweets when I’m stressed is not the end of the world. I also want to ask myself more often this kind of questions “what am I really hungry for? what am I looking for?” >>

The idea behind the first sentence is looking for a quick fix without questioning the resolution or asking yourself why you should do that and how you feel now or which benefits you will get from accomplishing this goal. Now read again the second sentence. Can you see how this one is not only more complete but is already getting you on a different pathway and motivates you to ask yourself more questions about that idea of losing weight? Because maybe you don’t even care about losing weight…

  • There’s no need to COMPARE yourself to others
  • It’s important to stay focused on what really matters TO YOU
  • You don’t need to fit into a general resolution but what you should do instead is create INTENTIONS with a non-judgemental approach
  • You can create instead a POSITIVE CALL to change (as long as you need that change)
  • Include in the foreseeable future what makes you HAPPY and what is rooted in SELF-LOVE
  • An idea to use as a starting point: make a list “what you think you need to do vs what you really want”
  • Big, bright and shiny resolutions are definitely attractive but WORKING ON YOURSELF is so rewarding in the long term!

WHAT AM I DOING IN JANUARY? It’s the beginning of a new year, I don’t feel guilty for what I have done or not done, eaten or not eaten during the last year or month… instead, I am trying to focus on all the positive things and on my motivation to take care of myself on a DAILY BASIS. I reflect on my past year and check from a different perspective the path that brought me here. I have learned some important lessons from my mistakes and I am ready to celebrate every little progress that will come. I am ready to…

  • celebrate myself, my body, health, and well-being
  • stay focused on my strengths and working on letting go of what is holding me back
  • remind myself anytime I will feel lost that I AM ENOUGH
  • allow myself to fully feel all the feelings
  • stay focused on my path and ask myself anytime I get into the comparison trap “what exactly am I looking for?”
  • be more focused on what I can ALLOW to come into my life/business, rather than on what I need to cut out (abundance vs restriction)

Each year will be different but right now these are the things I want to include into this “fresh start” because they are areas in which I need to work on. I’m not getting worried asking myself “will I manage to do all of them? Or even just one? What if I fail?” because I strive for progress and not perfection. I don’t have a real plan on how to put them into practice but I will simply keep trying what I have been doing lately and improve/change things step by step. Every day:

  • I ask myself “what am I grateful for?” and try to write down as many things as I can remember – I will try to write down even more things even I had some bad days or a stressful time). I always try to ensure I’m not coming up with random things just because I need to make a list: it needs to be real GRATITUDE
  • I stay focused on a word or a sentence that makes me feel empowered, and I come up with this by asking myself how I really feel
  • I journal about my life and business goals, I ask myself questions, and I try to avoid being afraid of the possible answers I’ll find. A big part of this journaling work is related to my business because the mindset makes a huge part of having your own business, but you could totally do this simply staying focused just on your personal life (it depends from what you want to get from this work)

Join me on starting the new year with this SELF-LOVE revolution! And remember: it’s not about “new year, new me” – you just need to have a better look inside you and… BE READY TO SHINE!

Chiara x


Would you like to learn more about how to improve your mindset work and get started on this amazing journey of self-discovery? Let’s have a chat! Use the button below to schedule your first FREE consultation with me

SCHEDULE A FREE CONSULTATION